change country
Change Country

Sviluppo di metodi di controllo all'altezza delle esigenze dell'industria

Nel 1937 Friedrich Förster, durante l'analisi delle proprietà magnetiche dei metalli, scopre l'influsso del campo geomagnetico sulla bobina del sistema di controllo. Comincia a sviluppare misuratori altamente sensibili per campi magnetici.

Nel 1948 questo visionario fonda una propria ditta e ricerca le possibilità di applicazione dei risultati ottenuti durante il lavoro scientifico presso il Kaiser-Wilhelm-Institut.

Il suo obiettivo: sviluppare apparecchiature all'altezza delle esigenze dell'industria.

Negli anni '50 viene elaborata la base scientifica dei metodi di controllo elettromagnetici. Il Dr. Friedrich Förster riceve per questo nel 1957 il premio Victor de Forest. Il metodo viene pubblicato da Robert C. McMaster / USA nel 1959 nell'opera standard dei metodi di controllo non distruttivi.

Nel 1963 viene integrato in un satellite il primo dispositivo di misurazione dei campi magnetici di FOERSTER. Il dispositivo viene utilizzato da Mariner II per esaminare tra l'altro il campo magnetico di Venere. In seguito continuano ad essere impiegati in numerosi progetti altri dispositivi di misurazione per l'astronautica, ad es. per l'allineamento preciso del satellite tedesco ROSAT per lo studio dei raggi X. Persino sulla luna è presente una sonda FOERSTER. Il Prof. Friedrich Förster ricevette per il suo lavoro nel 1992 la massima onorificenza della NASA.

Sviluppo nel mondo

Martin Förster ha continuato a sviluppare il successo dell'impresa familiare, riconoscendo subito le opportunità offerte dalla globalizzazione e assicurandone la presenza internazionale con la fondazione di affiliate.

Da alcuni anni l'impresa è gestita dalla terza generazione nella persona del Dott. in economia e commercio Felix Förster.