Riconoscimento della rottura del mandrino e della collisione di sbozzati

Riconoscimento della rottura del mandrino e della collisione di sbozzati

Il riconoscimento di rotture del mandrino e del punto di giunzione testa-coda gioca un ruolo importante nella produzione dei tubi senza saldatura. Per il comando e il monitoraggio dei guasti negli impianti di produzione, i sistemi di controllo a correnti indotte possono svolgere una funzione di analisi sensoriale oltre che di controllo dei difetti.

Riconoscimento testa-coda

Nella produzione dei tubi senza saldatura, gli sbozzati vengono condotti all'unità di laminatura su uno stelo di mandrino in acciaio. Il movimento non è continuo ma procede passo-passo con movimenti di spinta e di rotazione. Per comandare lo svolgimento del processo è necessario rilevare il punto di giunzione testa-coda. Un apparecchio di controllo a correnti indotte dotato di bobina a tastatore fornisce questa informazione con estrema precisione.

Riconoscimento di rotture del mandrino

Il mandrino di laminatura che viene portato nello sbozzato del tubo può staccarsi durante la produzione e rimanere agganciato all'interno del tubo finito. Con l'ausilio di una bobina passante è possibile riconoscere la rottura del mandrino e arrestare la macchina.

Il riconoscimento di rotture del mandrino e del controllo testa e coda viene effettuato con l'elettronica di controllo FOERSTER seguente:

DEFECTOMAT: Il sistema di controllo DEFECTOMAT controlla la superficie del tubo per verificare la presenza di difetti puntiformi e trasversali per mezzo del metodo a correnti indotte. Provvisto di sensori appositi, il sistema può essere impiegato al contempo per riconoscere sia la giunzione testa-coda sia la rottura del mandrino.