Tecnica per centrali elettriche

Sui componenti delle turbine delle centrali elettriche e dei veicoli si esercitano forze potenti. Per questo nella tecnica per centrali elettriche i singoli componenti e le singole parti vengono controllati sia durante che dopo la produzione per verificare la presenza di incrinature e scambio di materiale. Anche durante il successivo controllo di manutenzione si esaminano, ad esempio, eventuali danni da corrosione sulle pale delle turbine.

FOERSTER offre il sistema adatto a ogni situazione di controllo:


STATOGRAPH: per il controllo preciso delle incrinature, la famiglia di prodotti STATOGRAPH propone diversi sistemi specifici per la singola situazione di controllo. Un'ampia varietà di sensori standard e speciali consente un controllo automatizzato a correnti indotte dei singoli componenti.

MAGNATEST: la famiglia di apparecchi MAGNATEST è stata sviluppata appositamente per il controllo del materiale e della struttura di componenti metallici. Con questi apparecchi è possibile sia eseguire un controllo dello scambio di materiale che verificare la durezza dei singoli componenti.

DEFECTOMETER: l'apparecchio di controllo mobile DEFECTOMETER è adatto al controllo manuale di manutenzione. Possono essere riconosciute incrinature sottili già a partire da 20 µm.

DEFECTOSCOP: l'apparecchio mobile di controllo DEFECTOSCOP, computerizzato e dall'impiego universale, viene utilizzato per il controllo manuale di manutenzione di materiali conduttori, per verificarne la struttura e la presenza di incrinature.