Contatti

Analisi dei materiali in base alle loro proprietà magnetiche

Nella produzione di metalli duri sinterizzati e di componenti della metallurgia delle polveri, le grandezze magnetiche come la coercitività HcJ sono correlate a molteplici e importanti parametri di processo e proprietà dei materiali.

Con il sistema di misurazione KOERZIMAT 1.097 HCJ FOERSTER permette la misurazione precisa, automatica e veloce dell'intensità dei campi di coercività HcJ. La misurazione completamente indipendente dalla geometria permette di analizzare anche campioni dalla forma complessa. Il Koerzimat viene per esempio utilizzato per controllare il grado di sinterizzazione e le dimensioni della grana di metalli duri e per eseguire un controllo della qualità delle polveri metalliche per la produzione di metalli magnetici e duri. Inoltre è possibile effettuare un monitoraggio della qualità e dello stato di tensione meccanica di componenti teneri (SMC) e anche un controllo di componenti elettromeccanici nell'industria elettronica, automobilistica, informatica e degli orologi.

 

 

I vantaggi in breve

  • Determinazione della coercività secondo IEC 60404-7
  • Sistema di misurazione controllato da PC
  • Misurazione indipendente dalla geometria
  • Struttura leggera, molto compatta
  • Software per il controllo di misurazioni singole e in serie
  • Banca dati per la rilevazione di dati di misurazione e di set di parametri
  • Report specifici del cliente
  • Interfaccia remota per l'automatizzazione, l'accesso ai dati, ecc.
     

Maggiori informazioni su questo prodotto sono riportate sulla nostra pagina:
fluxgate-magnetometer.com

Dati tecnici

Campo di misura: da 0 a 100 kA/m
Intensità dei campi di magnetizzazione: fino a 450 kA/m
Area di campo omogenea: 170 x 40 mm (LxD), bobina 40
120 x 60 mm (LxD), bobina 60
Incertezza di misura: 1 % del valore di misurazione
Elemento di misurazione: Sonde Foerster (Fluxgates)
Alimentazione di tensione: 100 – 240 VAC, 50/60 Hz

 

 

Norme

ASTM B887

descrive la procedura per determinare la coercitività di metalli duri sinterizzati.

DIN EN 10330:2015-11

descrive la determinazione della coercività nel circuito magnetico aperto. Il vantaggio del metodo B descritto risiede nella possibilità di misurare campioni in modo del tutto indipendente dalla loro geometria. Non è necessaria la realizzazione di sonde di misura speciali.