Contatti

Soluzioni innovative create nella storia.

Nel 1937 Friedrich Förster, durante l'analisi delle proprietà magnetiche dei metalli, scoprì l'influsso del campo geomagnetico sulla bobina del sistema di controllo. Cominciò con lo sviluppo di apparecchi di misurazione ad altissima sensibilità per i campi magnetici, che saranno poi chiamate sonde Förster. Il magnetometro Fluxgate FEREX si basa questo principio ancora oggi.

 

Misura disturbi del campo magnetico che sono creati da oggetti ferromagnetici. In questo modo è possibile rilevare in modo affidabile metalli come ferro, acciaio o nickel. Per questo FEREX trova applicazioni sia in scavi archeologici e ricerche geografiche, sia nella rilevazione di residuati bellici, come per esempio proiettili inesplosi della Seconda guerra mondiale.